comradś in prision


#Since Nov, 18, 2014 another compa is imprisoned!
He was arrested on 18th Nov during a blockade to block harvesting of the forest. He is now accused of criminal assault in the event of the 30th October, like Basti (See: Results from 30.11).
He was brought to a custodial judge on Nov, 19. According to the police in Düren he is now transferred to JVA Aachen (prison) and is on remand until he is brought to court.
If you want to support you are welcome to do everything you want. For now, if you want to send letters to the newly imprisoned person, send them to

Werkstatt für Aktionen und Alternative
c/o Knastpostzentrum
Kallsgasse 20
52355 Düren-Gürzenich

and we will forward them.

#Our comrade Basti is detained since the 30th of October!
He got arrested during the eviction of a part of the ocupations in the Hambach forest in Germany after the RWE security beat him up. He is acused now of dangerous assault. There’s still no date for the trial.
The resistance in the forest Hambach is directed against the mining of lignite and against the destruction of the nature and climate in general as well as fighting the capitalist system and its logic as a whole.
You find more information on: Results from 30.11

You can write Basti. The direction is:
Sebastian Pietruschka
Krefelder Straße 251
52070 Aachen
Germany

pics of solidarity

Support the internatinal actionday on 22.11.2014 against repression. It is a call from a ZAD in french about the kill of Rémi in october by a grenade of the police.

Our solidarity against their repression!
R.I.P. Rémi! Freedom for Basti and all other prisoners!

http://whoseimmigrationreform.com/wp-content/uploads/2014/02/cropped-Anarchist-Black-Cross-1.jpg

Bookmark the permalink.

8 Comments

  1. Pingback: Blocchi, arresti e sgomberi alla foresta di Hambach (it/en/de)

  2. Pingback: ALEMANIA: NUESTRA SOLIDARIDAD CONTRA SU REPRESIÓN (es/en/de)

  3. Pingback: Nuestra solidaridad contra su represión « el bosque Hambach

  4. Pingback: Otro compa en prisión desde el 18 de Noviembre. (en/es/de)

  5. Pingback: FILMS: Blockades, Injuries, Death Threads and Persistency « Hambach Forest

  6. in italian

    http://puckdeiboschi.noblogs.org/post/2014/11/24/compagni-in-prigione-foresta-di-hambach/

    lun 24 nov 2014
    Compagni in prigione, foresta di Hambach

    Compagni in prigione
    13 novembre 2014

    Dal 18 novembre 2014 un altro compa è imprigionato! soliprisonEN
    È stato arrestato il 18 novembre nel corso di un blocco per fermare il disboscamento della foresta. Lui ora è accusato di aggressione criminale nell’episodio del 30 ottobre, come Basti (Vedi: I risultati del 30.11).
    E’ stato portato da un giudice di custodia il 19 novembre. Secondo la polizia di Düren, è stato trasferito al JVA di Aachen (prigione) e si trova in custodia cautelare fino a quando non verrà portato in tribunale.
    Se volete dare sostegno, siete invitati a fare tutto quello che volete. Per ora, se si desidera inviare lettere alla persona di recente imprigionata, inviarle a

    Werkstatt für Aktionen und Alternative
    c / o Knastpostzentrum
    Kallsgasse 20
    52355 Düren-Gürzenich

    e noi le inoltreremo.

    Il nostro compagno Basti è detenuto dal 30 Ottobre!
    E’ stato arrestato durante lo sgombero di una parte delle occupazioni nella foresta di Hambach in Germania dopo che la sicurezza RWE lo ha picchiato. Egli adesso è accusato di assalto pericoloso. Non c’è ancora una data per il processo.
    La resistenza nel bosco di Hambach è diretta contro l’estrazione della lignite e contro la distruzione della natura e del clima in generale, nonché per combattere il sistema capitalistico e la sua logica nel complesso.
    Potete trovare ulteriori informazioni su: Risultati del 30.11

    È possibile scrivere a Basti. L’indirizzo è:
    Sebastian Pietruschka
    Krefelder Straße 251
    52070 Aachen
    Germania

    foto di solidarietà

    Sostieni la giornata di azione internazionale del 22 novembre 2014 contro la repressione. Si tratta di una chiamata da una ZAD in francese a proposito dell’uccisione di Rémi in ottobre on una granata della polizia.

    La nostra solidarietà contro la loro repressione!
    R.I.P. Rémi! Libertà per Basti e tutti gli altri prigionieri!

    Commento di Earth First! del 3 novembre 2014

    Ehi,

    ecco l’invito per il supporto che abbiamo appena pubblicato:
    http://earthfirstjournal.org/newswire/2014/11/13/call-for-support-of-activist-arrested-at-the-hambach/

    Per il selvaggio.

  7. Pingback: Basti is free! « Hambach Forest

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *